Chi mi ama vieni a prendermi

Chi mi ama vieni a prendermi

Non dovremmo camminare dietro qualcuno che ci vede arrivare e schivarci. Non dovremmo correre dietro a qualcuno che sa che siamo lì, che conosce la nostra intenzione di unirsi a lui e che non apre mai le braccia. Dobbiamo rispettarci l'un l'altro.

La tenerezza non implora perché si raccoglie solo la mancanza di interesse. È tempo di prendere alcuni minuti del nostro tempo e strappare alcuni fogli del calendario. È il momento di reagire, di amare se stessi e di lavorare sulla propria dignità. Quindi chi mi ama vieni a prendermi.

L'affetto non parla lo stesso linguaggio dell'egoismo e dell'indifferenza. No, la tenerezza è sincera, onesta, cordiale e reciproca.

Parliamo di interesse solo quando cerchiamo un profitto comune, quando cerchiamo di irrigare l'albero della relazione, di coltivarlo.

Oggi ti lascio libero. Oggi dimentico le mie paure. Oggi sto iniziando a mostrare me stesso. Oggi, sto andando avanti. Oggi smetto di aspettare …
suddividere

Cosa è coinvolto nel "gattonare" per l'autostima e il benessere emotivo?

Strisciando e chiedendo briciole di attenzione e tenerezza lascia un segno permanente sulla nostra stima e sul nostro benessere emotivo. Il fatto che altri ci ignorino ci fa sentire piccoli, insignificanti e vulnerabili.

Possiamo associare i nostri sentimenti con l'impotenza, la frustrazione e la rabbia che si sentono perché non siamo in grado di raggiungere il tipo di relazione che vorremmo avere con la persona che ignora la nostra presenza e disprezza il nostro interesse.

La stima che abbiamo di noi stessi è quindi totalmente ridotta in questi casi. Sentirsi in questo modo significa che non possiamo mantenere un atteggiamento corretto nei confronti di noi stessi.

Non è facile rinnovare e guarire il tempo e gli atteggiamenti indifferenti degli altri hanno distrutto. Ricomporre i suoi pezzi richiede orgoglio, coraggio e un certo sano egoismo.

"Ho incontrato qualcuno. Sono io. Mi darò una possibilità. "
-Elvira Sastre-

Non guardare, lascia che ti trovino

Inizia cercando te stesso e lascia che gli altri ti trovino. Correre dietro gente che ti ignora ti ferisce. Chiunque ti ama cercherà te e chi non lo fa in un modo semplice non è qualcuno che deve essere al tuo fianco.

Sai come volare? È ora di allungare le ali e decollare. Quindi riprendi le redini della tua vita e circondati di persone a cui non piacciono le tue suppliche, che non ti soffocano e che non si nutrono di egoismo.

Dobbiamo sapere che le affermazioni del cuore segnano il nostro cammino. Ecco perché dobbiamo cercare di sbarazzarci di queste pietre che si sono insinuate nei nostri panni.

Non possiamo (e non dobbiamo) ignorare il dolore e la sofferenza di qualcuno che non ci ama e approfitta di noi.
suddividere

Ecco perché per ripristinare l'autostima e la percezione del nostro coraggio e della nostra individualità, dobbiamo sapere che nulla è possibile se non ci prendiamo cura di noi stessi prima di ogni altra cosa, e se non impediamo agli altri di dirigere le nostre vite.

È normale che una volta che abbiamo violato questi circoli viziosi, è difficile uscire completamente e rinunciare a qualcosa che non abbiamo mai avuto e che vogliamo più di ogni altra cosa al mondo.

È anche possibile che all'inizio ci sbagliamo e che non riusciamo a sincronizzarci con ciò che ci rende veramente buoni e ci rende felici.

Tuttavia, lasciare andare le cose che ci portano brutte cose finisce sempre per far girare la ruota e porta nuovi e speranzosi venti nelle nostre vite.

A poco a poco, riscopriremo questa idea che abbiamo solo bisogno di noi stessi per vivere, siamo le uniche persone che sono indispensabili per le nostre vite e meritiamo di essere circondati da persone che apprezzano la nostra compagnia.

Se qualcuno non ti dà un minuto della sua vita quando riempie il tuo di richieste e ti spezza con la sua indifferenza, è il momento di salutarlo e andarsene.

Lascia che gli altri vengano da te, è ora di diventare qualcuno degno.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: