Anna O, il caso che ha ispirato la creazione della psicoanalisi

Anna O, il caso che ha ispirato la creazione della psicoanalisi

Sigmund Freud era un medico intelligente che era affascinato dai misteri della mente umana. Fu il creatore della psicoanalisi, che cambiò completamente ciò che prima era noto sulla ragione e l'irragionevolezza. Tuttavia, il paziente che passò alla storia come Anna O. era di fondamentale importanza nel suo lavoro.

Freud era particolarmente attratto dai casi che la medicinadel tempo chiamato "inspiegabile". C'erano diversi pazienti di questa natura nel famoso ospedale Salpêtrière. Persone che erano cieche o paralizzate senza che queste disabilità avessero un'origine fisica identificata o che esistessero casi simili.

” Il trattamento catartico dell'isteria, precursore della psicoanalisi, era la scoperta comune di un paziente eccellente e di un medico generoso “

-Sandor Ferenczi-

A quel tempo, molti di questi casi venivano trattati attraverso l'ipnosi. Freud ha fatto lo stesso. Ha imparato le tecniche necessarie per attuarlo e praticarlo in consultazione. Tuttavia, ha notato che se i suoi pazienti fossero guariti, avrebbero successivamente rivissuto il sintomo. O che hanno sviluppato altri sintomi di sostituzione. Gli sembrava, oltre a Josef Breuer, il suo maestro, che erano in un vicolo cieco, fino a che non incrociano la strada del caso di Anna O.

Anna O, Breuer e Freud

Josef Breuer era un esperto nel campo dell'isteria. Era anche il personaggio più importante inil dominio delipnosiclinica in questo momento. Freud, che divenne suo discepolo, lo ammirò profondamente. Hanno scritto insieme le prime righe di quella che sarebbe la storia della psicoanalisi. Anna O fu un caso decisivo, in modo che entrambi potessero progredire nella comprensione dello spirito umano.

A quel tempo, l'isteria era considerata una malattia femminile. Si pensava che simulassero problemi fisici solo per attirare l'attenzione.Breuer e Freud erano convinti di non mentire. In altre parole, nessuno di loro pensava che fosse una simulazione.

Anna O era una ragazza austriaca di 21 anni proveniente da una famiglia benestante. Era una ragazza particolarmente intelligente e colta. Tuttavia, lei invano presenmolti sintomi stravagante. Stava entrando in una sorta di "trance" che lei chiamava "nuvole". Soffriva di allucinazioni in cui vedeva serpenti e teschi. Lei rimase in silenzio. Era paralizzata. Non poteva bere nessun liquido. A volte dimenticava la sua lingua madre, il tedesco, e parlava solo inglese o francese.

Breuer cominciò a trattarla quando aveva una tosse persistente che la stava estenuando enormemente. Aveva anche la paralisi del viso, delle braccia e delle gambe. Suo padre ha sofferto di un ascesso tubercolotico ed è stata lei a curarlo durante la malattia. Tuttavia, ha iniziato a ammalarsi.

Anna O e guarigione con le parole

Joseph Breuer lo ipnotizzò, ma notò che aveva solo storie molto caotiche. La seconda volta che la ipnotizzò, le chiese se qualcosa la stava disturbando. Anna O ha risposto con questa frase: "ajamáis acht nessuno bella mió per favore lieboehn night". Era pazzesco Una preghiera ha detto in cinque lingue.Breuer decise, intuitivamente, che avrebbe trattato Anna O senza ipnosi .

Da quel momento, Breuer ha concentrato il trattamento usando l'ascolto come strumento principale.Ha incoraggiato Anna O a parlare e dire tutto quello che le è venuto in mente. I sintomi migliorarono e apparvero la base di quello che sarebbe stato il metodo dell'associazione libera o dell'associazione libera.

Ha iniziato a chiamare queste sessioni "pulizia del camino" o "guarigione con le parole". Fu sotto quest'ultimo significato che la psicoanalisi fu identificata nella storia. Breuer, nel frattempo, ha definito questa procedura "metodo catartico".

La guarigione di Anna O o l'inizio della psicoanalisi

Il processo terapeutico di Anna O. ha attraversato molti alti e bassi. Alla fine si innamorò di Breuer e sviluppò una forte dipendenza da lui. Era anche attratto da lei. Essendo sposato, ha deciso di interrompere il trattamento. Qualche tempo dopo,Freud scoprì in questi eventi il ​​fenomeno del "transfert" e del desiderio sessuale che era sullo sfondo dell'isteria.

Anna O è stata ricoverata due volte e ha avuto diverse ricadute. Tuttavia, ci fu un tempo in cui riuscì a controllare tutti i sintomi che la affliggevano.Diventa un'attivista per i diritti di donne e bambini. Era anche uno scrittore e traduttore riconosciuto. La sua vita ha preso una classe che potrebbe essere definita "normale".

Undici anni dopo, Joseph Breuer e Sigmund Freud pubblicò una delle opere in cui la psicoanalisi già apparso come un approcciodiversificato. Questo è il libro dal titolo "Studi sull'isteria". L'affare Anna O è, in definitiva, il più indicativo di questo lavoro. Molte persone anche dire, simbolicamente, naturalmente, che si trattava di isteria e Anna O che ha inventato la psicanalisi.


Le 35 migliori frasi di Fritz Perls

Le parole di Fritz Perls, creatore della Gestalt Therapy, sono ancora oggi fonte di ispirazione. Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: