7 segni di un ambiente professionale tossico

7 segni di un ambiente professionale tossico

Un ambiente di lavoro salutare appaga soddisfazione, benessere e buone relazioni tra colleghi. Tuttavia, queste circostanze non sono sempre osservabili. A volte possiamo sentirci frustrati, stanchi o immotivati ​​sul nostro posto di lavoro. Potremmo anche non voler andare a lavorare a causa di un collega, uno chef o semplicemente per l'atmosfera che di solito c'è. Un ambiente di lavoro tossico può avere conseguenze molto negative per noi.

Se consideriamo un'azienda o un'organizzazione come un nido emotivo, sembra ovvio che conflitti e controversie possono esistere. Il problema non è il loro aspetto ma piuttosto il loro sviluppo. Di fatto, un ambiente professionale tossico si distingue per la presenza di osservazioni sprezzanti, atteggiamenti aggressivi e eccessivamente competitivi e anche per comportamenti meschini e manipolativi.

Imparare a scoprire se il tuo luogo di lavoro sta ospitando un po 'di tossicità ti sarà di grande aiuto per proteggerti e impedirgli di immergerti in te. Di seguito, presenteremo alcune delle funzionalità più comuni di questo tipo di ambienti. Approfondire.

1. Assenteismo

È normale che le persone si ammalino, abbiano appuntamenti medici o siano obbligate a svolgere determinate attività occasionalmente. Questo li costringe ad essere assenti dal lavoro. D'altra parte, quando questo comportamento diventa ripetitivo, questo potrebbe trasformarsi in un segnale di avvertimento.

Essere assenti 3 volte al mese o più, o chiedere costantemente il diritto di essere assente (sia per attività personali, appuntamenti medici o malattie), è una forma tipica di assenteismo. Quando non ci sono ragioni giustificate, questo potrebbe essere un segno di un ambiente di lavoro tossico.

Un'altra forma di assenteismo è assenza mentale. Questo si riferisce all'essere al lavoro, ma passare del tempo a svolgere attività che non sono correlate ai compiti.

Questo tipo di comportamento può essere corretto se il leader è responsabile dell'aumento della motivazione dei dipendenti. Raggiungere questo è fondamentale per evitare l'espansione della demotivazione tra di loro.

2. Abuso da parte dei superiori

Quando i superiori non rispettare il resto del personale quando parlano, ci troviamo di fronte a un altro segno di un ambiente professionale tossico. Questo è anche il caso in cui i superiori ricorrono costantemente al cinismo e al sarcasmo quando parlano ai dipendenti.

Ciò si riflette nella formulazione di commenti dispregiativi, critiche non costruttive e confronto dei dipendenti. Invece di incoraggiare il lavoro di squadra, questi il comportamento induce una competizione eccessiva e causa disagio.

3. Cattiva comunicazione

I problemi di comunicazione al lavoro si stanno sviluppando quando la comunicazione non è diretta, incompleta o non completamente veritiera. Questo genera situazioni di incertezza, doppio significato e confusione che generano trappole mentali per le persone che lo ricevono e di conseguenza errori e fallimenti nell'attività professionale.

In molti casi, i leader non sono né chiari né specifici sulle loro aspettative riguardo certe missioni, sperando che altri "leggano le loro menti" o indovino i dettagli. Se questa situazione persiste nel tempo, emergeranno frustrazione, insicurezza e demotivazione.

4. Protezione bassa dei dipendenti

Questa situazione si verifica quando la società è più focalizzata sui propri interessi (clienti, economie di scala, ecc.) In relazione agli interessi dei lavoratori. normalmente, non c'è possibilità di rotazione o salita. Inoltre, non viene offerto alcun piano di formazione o carriera.

In questo contesto, le persone possono rimanere 10 anni ad eseguire lo stesso compito senza la possibilità di promozione o considerazione di promozione. Le politiche interne sono sconosciute al personale e cambiano senza preavviso. in generale, questi comportamenti generano grande disagio tra i dipendenti e un ambiente di lavoro tossico.

5. Direzione dittatoriale

In questo caso, il leader prende tutte le decisioni senza preoccuparsi dell'opinione della sua squadra. Non ascolta e non vuole conoscere l'opinione degli altri che genera la paura di esprimere disaccordo da parte degli operai.

I leader dittatoriali sono solitamente persone che non si fidano perché credono di essere gli unici a poter fare bene il lavoro e che nessuno è in grado di fare altrettanto bene. Spesso questa mancanza di fiducia è dovuta alle insicurezze interne, specialmente quando uno dei dipendenti si distingue.In effetti, quest'ultimo può essere identificato come una minaccia.

Questo tipo di ambiente di lavoro tossico è responsabile del fatto che I dipendenti non possono contare su una figura leader per aiutarli a risolvere un problema.

6. Problema di ruolo

Il ruolo è la funzione di una persona nella sua postazione di lavoro. Sebbene possa essere molto complesso, è essenziale che questa funzione sia ben definita. Altrimenti, potrebbe essere quello la persona non sa esattamente quale sia il loro ruolo all'interno dell'azienda.

Quando ciò accade, può svolgere compiti che non le corrispondono o affrontare richieste e richieste eccessive, incongrue o incompatibili sul suo lavoro.

7. Mobbing

Molestie professionali o mobbing è una delle situazioni più comuni in un ambiente di lavoro tossico. È presente quando uno o più colleghi cercano di rendere difficile il lavoro di un'altra persona imponendo ostacoli professionali o personali. Più, un cattivo rapporto con i colleghi può essere una ragione importante per lo sviluppo dello stress.

Come possiamo vedere, tutti questi problemi possono influenzare i dipendenti sia fisicamente che psicologicamente e quindi influenzare la sensazione generale di benessere. Per questo, è necessario combatterli per gestire o evitare un ambiente professionale tossico.

Imparare a dire di no al lavoro (assertività sul lavoro)

Sapere come dire di no non è una facoltà che tutti hanno. Tuttavia, nel campo professionale, l'assertività è assolutamente essenziale. Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: