5 differenze tra tristezza e depressione

5 differenze tra tristezza e depressione

Gran parte del linguaggio psicologico è stato trovato nel regno popolare. Tuttavia, questo processo non è stato fatto in modo preciso e non sono state messe in atto equivalenze adeguate.Uno dei classici esempi di questo problema è la difficoltà che molte persone sperimentano nel decidere la differenza tra tristezza e depressione. L'inclusione della parola "depressione" nel linguaggio popolare ha spesso portato alla confusione e al rifiuto di quest'ultimo come una malattia.

Si è persino sviluppato un certo disprezzo per questi stati d'animo. Soprattutto tristezza.È per questo motivo che alcuni preferiscono dire che sono depressi invece di confessare che si sentono tristi.La depressione ha un lato più tecnico; la tristezza è più legata alla fragilità umana.

Tuttavia, dobbiamo sapere che ci sono grandi differenze tra tristezza e depressione. Il primo, e il più importante di tutti, è quellola tristezza è uno stato d'animo, uno stato d'animo; la depressione, d'altra parte, è un disturbo e dovrebbe essere trattato come tale.È quindi essenziale differenziare questi concetti.

"Le tue emozioni non dovrebbero paralizzarti, non dovrebbero impedirti di essere tutto ciò che puoi essere."

-Wayne W. Dyer-

1. La durata, un fattore decisivo

La durata dei fenomeni psicologici non è un dato esatto. Tuttavia, questo è un punto che, aggiunto agli altri, ci consente di fare un'approssimazione più precisa di ciò che accade a una persona.Per definizione, un'emozione ha una breve durata.

Una delle grandi differenze tra tristezza e depressione è che la prima è un'emozione transitoria mentre la seconda è relativamente cronica (a meno che non intervenga adeguatamente).Una persona deve sentirsi triste per sei mesi e continuamente, così da poter sospettare l'esistenza della depressione. Questo è almeno ciò che indicano i criteri diagnostici.

2. Apatia, un fattore che segnadifferenze tra tristezza e depressione

L'apatia è, per dirla semplicemente, una difficoltà o resistenza all'azione.Quando qualcuno è triste, si sente meno motivato a fare certe cose.Riduce leggermente la sua vita sociale, dedica meno tempo al suo lavoro o ad altri compiti che era solita fare. Ma lei rimane attiva.

Una persona depressa, d'altra parte, è schiacciata da questo abbattimento.Trascura i suoi obblighi e non si sente capace di niente. Parla spesso della sua stanchezza e riduce le sue attività al massimo per un periodo di tempo relativamente lungo. In termini clinici, la depressione è molto simile a un disturbo d'ansia.

3. Il grado di isolamento

Un'altra differenza tra tristezza e depressione si riflette nel grado di isolamento trovato in ciascuno di questi stati.È comune vedere una persona triste che cerca la vicinanza di persone fidate per parlare di come si sentono.Cerca consolazione dagli altri, sebbene possa mantenere un certo grado di isolamento sociale. Dipenderà dalla personalità della persona e dalle strategie di coping.

Per quanto riguarda la depressione, vediamo un costante rifiuto del contatto con gli altri. La persona depressa mantiene i suoi sentimenti per se stessa e, anche se non si sente bene da sola, preferisce questo alla presenza degli altri. Si isola gradualmente, anche dai suoi parenti.

4. Il livello di funzionalità

Un fattore che distingue grandi differenze tra tristezza e depressione è il livello di funzionalità.Nel caso di una persona triste, il suo umore cambia solo leggermente il suo solito stile di vita.Può essere meno dinamica o più riservata ma, in generale, fa tutte le attività che avrebbe fatto in un giorno normale.

D'altra parte, quando una persona soffre di depressione,la sua solita routine è spesso alterata. Ha difficoltà a soddisfare i suoi doveri professionali, familiari, sociali, emotivi e altri.Non è raro vederla fare scuse ripetute per nascondere la sua mancanza di impegno o demotivazione. Non può adattarsi a una routine "normale".

5. La disperazione

Una persona può essere triste per diversi motivi. Questi sono quasi sempre associati a una perdita oa una situazione di conflitto difficile da risolvere.Sebbene provi un grande dolore emotivo, è anche in grado di ridere, pensare al futuro e fare progetti.Potrebbe non avere tutte le risposte alle sue domande, ma sente che il futuro può essere buono per lei.

Nel caso della persona depressa, troviamo solo la disperazione. Quando considera il suo futuro, vede solo un tunnel nero.Non prova alcun interesse, nessun desiderio ed è incapace di proiettarsi nel futuro. Come poteva lei, quando sta già lottando per vivere nel presente?

Come vediamo,ci sono importanti differenze tra tristezza e depressione. Quest'ultimo deve essere monitorato e trattato da un professionista della salute mentale.È davvero un disturbo che non scomparirà da solo e richiede quindi un intervento specializzato.

Quando non senti nulla durante una depressione

Una depressione può colpire chiunque e assumere qualsiasi forma. Può privarci totalmente delle nostre emozioni. Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: