5 consigli per guidare un'introspezione liberatoria

5 consigli per guidare un'introspezione liberatoria

In termini generali,l'introspezione è definita come la capacità di osservare, ascoltare e connettersi al nostro mondo interiore.Questo processo è fatto per aumentare il nostro livello di consapevolezza su chi siamo e cosa vogliamo. Un'introspezione liberatoria rende anche possibile identificare gli ostacoli che si trovano nella nostra evoluzione personale.

Gli ambienti attuali sono, per la maggior parte, molto alienanti.Ci disconnettono da noi stessi e ci spingono a guardare solo verso l'esterno. Cercano anche di imporci una forma di essere e desiderare, che non necessariamente coincide con chi siamo veramente. Questo porta ad un adattamento passivo oa un malessere costante.

"La riflessione è l'occhio dell'anima".

-Jacques-Benigne Bossuet-

È importante introdurre nella nostra vita lo spazio necessario per liberare l'introspezione.Non abbiamo bisogno di molte cose. Solo tempo, un luogo adatto e, soprattutto, un genuino desiderio di navigare nel nostro mondo interno. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti in questo processo.

1. Preparare la struttura appropriata

La struttura adeguata per liberare l'introspezione implica la scelta di un momento e di un luogo adatti.Il buon momento è quando non hai fretta e dove sai che nessuno ti interromperà.

Il posto ideale è dove ti trovi bene. Se hai accesso a un luogo isolato, dove ci sarebbe poco rumore, è perfetto! In tutti i casi,l'essenziale è decidere di fare un'introspezione benefica.

2. Esaminare il passato per liberare l'introspezione

Il modo migliore per iniziare un'introspezione liberatoria è esplorare il passato.Se vuoi fare una recensione puntuale, devi iniziare con il passato immediato. Se stai cercando un'introspezione profonda, non c'è limite.

Ti consigliamo di porre domande di base.Quali sono stati i miei errori più comuni? Come ho raggiunto i miei obiettivi? Sono soddisfatto degli obiettivi che ho raggiunto? Quali sono i miei difetti?

3. Identifica i vuoti

Una parte molto importante della liberazione dell'introspezione è quella di identificare i propri vuoti.Questi includono bisogni insoddisfatti, mancanza di risposte a domande importanti e difficoltà nel trovare obiettivi nella vita.

È importante analizzare queste lacune e scoprire quello che crea più insoddisfazione, dolore o ansia.Visualizza il panorama generale e vedi se ci sono soluzioni punto per testare. Se questo non è il caso, è necessario concentrarsi sui vuoti più semplici da risolvere.

4. Comprendere gli errori di varia natura

Durante questa fase, si deve raggiungere l'autocritica ma in modo costruttivo. Si tratta di identificareostacoli che ti impediscono di riempire i vuoti e condurre una vita più soddisfacente.Queste barriere possono essere mentali, emotive o influenzate da un fattore esterno.

La cosa principale è non scagliarsi e mantenere un atteggiamento globale nei confronti di se stessi.Non sei lì per valutare i tuoi errori ma per identificare le barriere che non ti permettono di progredire.

Devi distinguere se ci sono sensi di colpa, espliciti o nascosti, che ti tormentano spesso.Se sei arrabbiato con una persona o una situazione. Se hai paura di qualcosa e non puoi superare questa paura. Il risultato di questo esame è definitivo in modo che l'introspezione sia davvero liberatoria.

5. Riconosci i tuoi punti di forza e fissa gli obiettivi

Il vero obiettivo di liberare l'introspezione è rinnovarti e cambiare certi aspetti della tua vita. Pertanto, il passo finale è riconoscere i tuoi punti di forza. Il primo è l'interesse che ti ha spinto a seguire l'intero processo. La domanda che devi porsi è: quali fattori della mia personalità sono i miei più grandi punti di forza? In che modo queste forze possono aiutarmi a cambiare l'aspetto "x"?

Implicitamente, questo ti spinge a fissare degli obiettivi. L'ideale è che non siano numerosi.La cosa migliore è che ne hai solo uno, con tutti gli obiettivi impliciti che implica. Tutto dipende dalla motivazione che senti. Ad ogni modo, devi finire la tua libera introspezione con una proposta di cambiamento.

È consigliabile eseguire regolarmente uno di questi processi di introspezione.La prima volta sembrerà un po 'strano, ma mentre lo pratichi diventerà molto più fluido. Abbiamo bisogno, di volta in volta, di aprire questi spazi personali.

Guardando fuori dalla finestra: un meraviglioso esercizio di riflessione e introspezione

Guardare fuori dalla finestra è spesso considerato un atto di pigrizia o un segno di disinteresse. E se fosse piuttosto un esercizio completo … Per saperne di più "
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: