5 chiavi per combattere lo stress accademico

5 chiavi per combattere lo stress accademico

In certi periodi dell'anno, gli studenti devono fare molto più sforzo. Gli esami finali si stanno avvicinando e dopo intense giornate di lavoro, non dobbiamo dimenticare nulla. L'obiettivo è convalidare tutte le materie che hanno seguito. Se ottengono un buon punteggio, è ancora meglio. Per questo, è importante che genitori e figli conoscano una serie di chiavi per aiutarli a far fronte allo stress accademico.

oggi lo stress è un problema crescente che può diventare cronico se non trattato nel tempo. Per evitare questo, il primo passo è capire le ragioni che generano questa cascata di reazioni chimiche nel corpo e iniziare a trovare soluzioni.

Organizza il tuo tempo

Una delle cause che genera lo stress più accademico è la mancanza di pianificazione; tutto aggiunto a un sentimento posteriore di tempo perso. Organizzare ogni giorno della settimana con argomenti da evidenziare, rivedere o studiare non aiuta solo a interiorizzare le idee. Anzi, riduce anche l'ansia, il nervosismo e naturalmente previene i picchi di stress.

Puoi iniziare facendo un programma settimanale. Sii realistico e valuta quanto tempo hai per stabilire le tue priorità di studio. Non dimenticare di prendere in considerazione altri aspetti che potrebbero essere utili per te, come la durata dell'intrattenimento e il tempo che dedichi al tuo riposo. Durante i periodi di esame, le ore di riposo sono molto importanti, inoltre il tempo concesso al resto è importante quanto il tempo concesso agli studi. Dormire aiuta il cervello a consolidare le informazioni apprese durante il giorno.

Evita le distrazioni

Passare lunghe ore a concentrarsi e assimilare concetti non è facile. Per quello, dobbiamo promuovere questa atmosfera evitando le distrazioni. Pertanto, è meglio rimuovere tutto ciò che potrebbe attirare la nostra attenzione.

Per iniziare, scegli un luogo adatto per studiare. Un luogo dove puoi stare comodamente seduto e dove tutto ciò di cui hai bisogno è a tua disposizione: lenzuola, computer, libri … Devi creare un clima piacevole in cui gli elementi che distraggono non possono entrare. Evita luoghi rumorosi, metti il ​​telefono in modalità silenziosa ed evita che la luce delle notifiche ti distragga dalle note. Ricorda che hai stabilito un programma con orari di intrattenimento e che sarai molto più rilassato se hai svolto il lavoro che hai svolto.

Fai delle pause

È importante che la pianificazione che hai fatto sia composta da tempi di lavoro divisi. Devi essere in grado di liberare la mente, riposare gli occhi e allungare i muscoli che tieni energizzato mentre sei seduto.

Questi periodi di riposo possono essere eseguiti dopo i blocchi di lavoro che hai stabilito. Ad esempio, puoi mettere in pausa dopo aver terminato un tema o un capitolo che ti ha causato una concentrazione intensa. Durante queste pauseè meglio svolgere un'attività che non ha nulla a che fare con la seduta e che ha un inizio e una fine. Infatti, è un'attività con una componente fisica breve e non molto intensa, come l'estensione del bucato o la conservazione di una mensola.

Fare sport

Lo sforzo mentale compiuto durante gli studi può renderci stanchi. In effetti, non è raro che dopo un periodo di esame ci ammaliamo. Quindi, potremmo aver bisogno di giorni interi per riprenderci completamente dopo l'affaticamento accumulato. Di fronte a questo, l'esercizio fisico moderato può essere una forma di riposo molto interessante per creare una routine lavorativa che promuova l'apprendimento: rilascio di endorfine che aiuta a stimolare la memoria e ti fa sentire meglio.

Per questo, se normalmente pratichi sport, non smettere di farlo durante i periodi di lavoro o di esame. Prova a camminare o correre in un parco o in campagna perché il fattoessere in contatto con la natura ti aiuterà a rilassarti e disconnetterti più facilmente.

"Camminare o correre in campagna aiuta a combattere lo stress accademico".

Tecniche di rilassamento

Un buon modo per combattere lo stress accademico è seguire le tecniche di rilassamento. Allo stato attuale, le tecniche di consapevolezza sono molto estese. Ci permettono di essere più consapevoli delle attività che stiamo facendo e di conoscerci più da un punto di vista personale. Oltre a queste tecniche esistono altre tecniche e sono molto utili per il nostro cervello. Promuovono il nostro benessere, migliorano la nostra autostima, riducono la pressione sanguigna e la tensione muscolare. Alcune di queste tecniche sono ad esempio:

  • Ascolta la musica : migliorerà il tuo stato mentale, stimolerà il tuo cervello e ti aiuterà a "disconnetterti".
  • Respirazione profonda o diaframmatica: sdraiati guardando in alto, appoggia la mano sull'addome e focalizza il respiro su quella parte del tuo corpo
  • Pensieri accompagnati : raggiungi la respirazione diaframmatica, chiudi gli occhi e indirizza i tuoi pensieri verso una scena immaginata che trasmette un senso di pace, calma e tranquillità

Combattere lo stress accademico richiede alcuni cambiamenti di abitudine. Questo può sembrare molto, se non troppo, strutturato all'inizio, ma con la pratica scoprirai che realizzerai molte di queste azioni automaticamente e senza sforzo. Questo articolo non solo ti aiuterà nel periodo di esame, è applicabile a tutte le aree non appena si può soffrire un picco di stress.

Come sviluppare la motivazione in uno studente?

La motivazione nel campo scolastico è un punto essenziale per l'educazione e il buon apprendimento di uno studente. Ma come svilupparlo correttamente? Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: