3 verità buddiste per farti sentire meglio

3 verità buddiste per farti sentire meglio

Può capitare spesso a te di pensare che la vita sia solo ingiusta nei tuoi confronti, e che i tuoi tentativi di invertire la tendenza sembrano solo negativi.

Oggi vorrei condividere con voi un momento di riflessione, per invitarvi a respirare, a guardare dentro di voi e scoprire le 3 verità buddiste che vi aiuteranno a stare meglio.

La loro integrazione in te può cambiare questa tendenza o qualsiasi altra cosa tu voglia cambiare.

"Nessuno ci salva tranne noi stessi, nessuno può e nessuno deve, tocca a noi andare in questo modo."
Budda
suddividere

Dukkha: insoddisfazione, disillusione, sofferenza

Leggendo il dogma buddhista "La vita è sofferenza", abbiamo interpretato questa dottrina in modo negativo o pessimistico.

Ma, spiegato nel contesto appropriato, significa secondo il buddismo, quello "la vita non è sempre dolce e piacevole, e anche cattiva".

Secondo i buddisti, se molti di noi affrontano ancora situazioni difficili e molta sofferenza, questo è perché cerchiamo di non entrare nel livello spirituale delle cose e / o affrontare la parte emotiva della nostra vita.

Nel mondo occidentale, siamo abituati a condividere la vita con il costante sentimento di perdita, tristezza, stanchezza, noia e ansia.

Per superare ognuna di queste condizioni, impariamo a consumare droghe e ad adottare abitudini malsane invece di trovare una soluzione alla fonte di ogni problema.

Preferiamo mascherare il dolore aggravandolo e creando ancora più insoddisfazione.

Come applicare questa filosofia ogni giorno?

Evita di pensare che hai sempre bisogno di qualcosa in più per vivere più felice. La malattia, la sofferenza e la morte sono parte della vita. Dobbiamo imparare ad accettarli e a vivere nel presente.

Non cercare di raggiungere la vita perfetta. Ricorda, le difficoltà e il loro superamento ci insegnano molto.

Più accetti le imperfezioni della vita, meno rimarrai deluso. In questo modo, puoi dare libero sfogo alla tua innata intuizione e lasciarti alle spalle lo stress quotidiano o le brutte esperienze.

"Il dolore è inevitabile ma la sofferenza è facoltativa."
Budda
suddividere

Anitya: la vita è in costante movimento

Anitya o impermanenza significa questo la vita è in costante movimento Il buddismo spiega che non possiamo tornare al passato. Né conosciamo il futuro che è solo un'illusione.

Ogni mattina, quando ti svegli, potresti scoprire che sei cambiato un po 'dal giorno precedente.

Biologicamente parlando, cresciamo e cambiamo giorno dopo giorno, così come i nostri pensieri e la nostra coscienza.

Se nella tua vita integrerai il fatto che tutto sta cambiando, il disagio quotidiano che senti potrebbe iniziare a diminuire.
suddividere

Se ci rendiamo conto che nel mondo nulla dura per sempre, possiamo anche scoprire che tutte le cose cattive hanno una fine.

Ma cosa succede quando sei felice? Non vuoi che il giorno finisca. Pensare che questo finirà ci rende tristi …

Vi invito a percepire tutto questo nel modo seguente: se la felicità finisce presto, allora vale la pena viverla al cento per cento.

Anche, pure, se sei in grado di comprendere l'impermanenza della vita e il suo lato positivo, ti libererà.

Tutto quello che hai è il momento presente.
suddividere

Come integrare questo modo di pensare nella tua vita?

Goditi e festeggia i cambiamenti. Non aver paura di ciò che sei abituato a sparire improvvisamente.

Si dice che tutto il negativo della nostra vita andrà via e tutte le cose buone rimarranno nel nostro cuore se sapremo come sentirle e apprezzarle.

La tua persona e la tua essenza sono il miglior regalo che tu possa offrire. Apprezzalo e impara ad essere te stesso ogni giorno della tua vita.

Anatema: cambi ogni giorno

Nella nostra cultura occidentale, impariamo a sentire i nostri "veri sé", ma non sappiamo dove e facciamo costantemente ipotesi.

La dottrina del buddismo si basa sul fatto che non esiste un "sé" costante. Se oggi capisci che tutto sta cambiando, il secondo passo è accettare che anche tu cambi ogni giorno.

Non sei la stessa persona a meno che la tua intenzione non sia quella. La nostra vita non cambierà meglio se ci sforziamo di rimanere lo stesso.

Come applicare questa conoscenza?

Concentra le tue energie per reinventarti ogni giorno invece di concentrarti sulla ricerca del tuo "vero sé".

Non c'è un costante "me", ma c'è un "io" qui e ora, un "io" che può cambiare quando meno te l'aspetti. Ecco quando cambiano i nostri stati emotivi.

Goditi la vita sapendo che domani tutto sarà diverso. In ogni momento, sei una persona diversa con il potere di ottenere ciò che desideri, la pienezza e la pace interiore.

"Il tuo mondo è un'espressione vivente di come usi e hai usato la tua mente."
-Etero Nightingale-
suddividere
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: