3 strategie per aumentare l'autostima

3 strategie per aumentare l'autostima

L'autostima, e in particolare il suo status e la sua influenza, è diventata una situazione di stallo per molte persone. Ci sono innumerevoli libri e articoli che lo presentano come una panacea. Se ce l'abbiamo, tutto scorre, dicono. Se non contiamo, tutto andrà male. Il problema è che questa autostima è costruita principalmente nei primi anni di vita, motivo per cui questa opportunità non si presenta due volte. Di conseguenza, molte persone si chiedono: c'è un modo per aumentare l'autostima quando quest'ultimo non è ben consolidato?

La risposta a questa domanda è sì, ovviamente. Quando qualcuno ha condizioni molto favorevoli, è facile per la propria autostima mettere radici nei primi anni di vita. Questo gli darà una forza speciale e maggiori opportunità per raggiungere il benessere e la felicità. In caso contrario,è anche possibile ripararne alcuni radici che non sono così forti.

Inoltre, un'altra domanda è all'orizzonte: perché aumentare l'autostima? Anche se sembra ovvio, non è sempre così.La mancanza di autostima è il seme molti stati fastidiosi, il fattore che aumenta il loro rischio. Questo di solito provoca un disaccordo costante che non può essere alleviato. Diventa difficile stabilire obiettivi realistici e raggiungerli. Alla fine, può rendere la vita molto più complicata. Per evitare questo, presenteremo qui tre strategie efficaci.

” Sappiamo tutti che l'autostima deriva dal pensare a noi stessi e non da ciò che gli altri pensano di noi.” 
-Gloria Gaynor-

1. Sviluppa un promemoria, una tecnica per aumentare l'autostima

Non siamo consapevoli, o almeno non sempre consapevoli, di gran parte del nostro comportamento.Il più delle volte, non possiamo dire esattamente perché pensiamo come pensiamo o sentiamo ci sentiamo. Lo viviamo semplicemente e non altrimenti, ma non sappiamo perché. Tutte queste informazioni sono nell'inconscio, o almeno una parte importante.

In realtà quando non abbiamo l'autostima, la mente opera in modo tale da trascurare molti aspetti positivi di ciò che siamo. È allora che un promemoria diventa uno strumento prezioso per aumentare l'autostima.

È solo un inventarioscrivendo il meglio di noi stessi. Ciò che amiamo di noi, ciò che abbiamo realizzato oggi, gli ostacoli che abbiamo superato. Cerchiamo di specificare quali sono le nostre virtù, abilità e abilità. Scriviamo quello che abbiamo fatto bene. E, soprattutto, controlla frequentemente questo elenco. Questo aiuterà la nostra mente a funzionare come alleata e non come un nemico.

2. Identificare approcci distruttivi

Quando l'amor proprio è danneggiato, tendiamo a vedere il mondo da una prospettiva molto buia.In un modo o nell'altro, proiettiamo il nostro disagio su ciò che ci circonda. Finiamo per concentrarci sul negativo piuttosto che sul positivo della realtà.

Appaiono anche abitudini non costruttive come il confronto con gli altriavere paura quando stiamo per raggiungere un obiettivo importante o essere trascinati dall'inerzia perché è difficile per noi credere nei nostri sogni.

Vale la pena mantenere un atteggiamento di osservazione di fronte a noi stessi.L'obiettivo è rilevare tutte queste linee di pensiero che ci portano a sentirci male. Molto probabilmente vedremo le cose in nero, non perché lo siano, ma perché ci siamo abituati a interpretarle in questo modo. Osservando e identificando questo, ci liberiamo gradualmente da questi costumi distruttivi.

3. Esercizio delle cinque dita

Questo è un esercizio proposto dallo psicologo José Ignacio Fernández. Può essere molto efficace per aumentare l'autostima. Include una serie di azioni molto semplici per migliorare il nostro stato mentale quando è al minimo.

Le azioni da svolgere sono le seguenti:

  • relax. La prima cosa è inspirare ed espirare profondamente per raggiungere uno stato di rilassamento maggiore.
  • Prima immagine mentale. È consigliabile prima estendere le mani e poi unire l'indice con il pollice. In questa posizione, ricorda un momento della vita in cui ci siamo sentiti amati o protetti. Ad esempio, un momento di impotenza in cui un'altra persona si è presa cura di noi.
  • Seconda immagine mentale. Ora dobbiamo mettere i pollici con il nostro dito medio. Quindi menziona una situazione in cui abbiamo avuto successo o ottenuto un risultato positivo.
  • Terza immagine mentale. Unire il pollice con l'anulare. Quindi, ricorda un atto nobile che abbiamo compiuto.
  • Quarta e ultima immagine mentale. Infine, il pollice e il mignolo si incontrano.Qui dobbiamo ricordare qualcuno che amiamo o amiamo davvero.

Questo esercizio è utile nei momenti in cui abbiamo molte responsabilità o quando ci manca la fiducia in noi stessi. È molto efficace sia trovare un equilibrio sul momento che aumentare l'autostima a lungo termine. Ricorda che, indipendentemente dalle circostanze, possiamo sempre cambiare e imparare a essere più felici.


Autostima negli adolescenti

L'adolescenza è un momento di cambiamento. Una fase di sviluppo ed evoluzione in cui siamo costantemente alla ricerca del nostro posto in … Per saperne di più "
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: