3 chiavi per sviluppare la consapevolezza emotiva

3 chiavi per sviluppare la consapevolezza emotiva

Sviluppare la nostra consapevolezza emotiva significa aumentare la nostra capacità di riconoscere i modelli a cui le nostre emozioni si adattano.In altre parole, si tratta di identificare i fattori che attivano le nostre emozioni, il modo in cui lo fanno e le conseguenze di tale attivazione.

L'essere umano segue linee d'azione più o meno stabili per tutta la vita. Tuttavia, il cambiamento è anche una costante.Le nostre emozioni sono sempre in movimento. Non siamo esseri passivi di fronte a eventi esterni:è per questo che manteniamo una grande dinamica interna. Sviluppare la consapevolezza emotiva è anche un modo per rilevare questi cambiamenti.

"La coscienza è la voce dell'anima, le passioni, quella del corpo".

-William Shakespeare-

L'obiettivo finale è smettere di essere spettatori passivi di fronte a ciò che sta accadendo nel nostro mondo interiore.Nessuna emozione si verifica o si dissolve per caso. Se siamo in grado di identificare ciò che sentiamo e anticipare come potrebbe influenzarci, svilupperemo sicuramente comportamenti molto più adattivi. Ecco tre chiavi per sviluppare la consapevolezza emotiva.

1. Revisione delle motivazioni

Uno degli esercizi che ci aiuta maggiormente nello sviluppo della consapevolezza emotiva è quello di fare una revisione frequente delle nostre motivazioni.La motivazione è la forza che ci spinge ad agire in una certa direzione.La psicoanalisi, come altre correnti contemporanee, ci ha mostrato che, molto spesso, non conosciamo le nostre reali motivazioni.

A volte seguiamo i desideri più profondi del nostro essere. Quindi agiamo di conseguenza e questo ci dà un certo equilibrio.Altre volte, d'altra parte, non sappiamo perché scegliamo una opzione o l'altra. Oppure pensiamo a un modo e all'atto di un altro.Oppure ci sentiamo insoddisfatti di ciò che stiamo facendo, senza sapere esattamente perché.

Un esame delle motivazioni ci consente di esplorare precisamente quelle forze che ci spingono ad agire.Sarà o paura? Una decisione o un'abitudine? Frustrazione, rabbia o altre emozioni? Lo studio di queste motivazioni ci porta a sviluppare la consapevolezza emotiva.

2. Una comprensione dell'uso del tempo, una chiave per lo sviluppo della consapevolezza emotiva

Una delle parti più significative del nostro mondo emozionale è la distribuzione del tempo che facciamo.Questa è una categoria astratta che offre preziose informazioni per comprendere la nostra realtà psicologica. Analizzando come gestiamo il nostro tempo, svilupperemo la consapevolezza emotiva.

È particolarmente importante osservare se alcuni elementi sono presenti in questa gestione del tempo. Elementi comeprocrastinazione, la sensazione di mancanza di tempo e una percezione di lentezza nel suo corso.Ciascuno di questi stati ci parla di situazioni emotive concrete.

La procrastinazione ci parla di insicurezza e mancanza di impegno; a volte può anche segnalare un rifiuto inconscio di ciò che viene rinviato.La sensazione di mancanza di tempo rivela ossessioni e ansia. La lentezza del tempo suggerisce la presenza della malinconia. Pertanto, analizzando la nostra percezione e la nostra gestione del tempo è una fonte infinita di informazioni per conoscerci.

3. Regola il tono emotivo

Uno dei fattori che ci aiuta a sviluppare la consapevolezza emotiva è l'identificazione delle emozioni più intense che sperimentiamo frequentemente.Nel nostro modo di essere, alcune emozioni sono più forti di altre. Ad esempio, alcuni passano il loro tempo ad arrabbiarsi. Altri tendono a ridere di tutto. O per sentirsi macellati. L'emozione prevalente è ciò che conferisce un particolare tono emotivo a ciascuno di noi.

Spesso, ci "sposiamo" esclusivamente con una di queste dimensioni emotive. Costruiamo una personalità esplosiva, passiva, paurosa o cronicamente comprensiva e la manteniamo per sempre. Senza rendercene conto, dimentichiamo come sentirci diversamente.Ci abituiamo a queste emozioni predominanti e finiamo per trasformarle nell'asse del nostro modo di essere.

Sviluppare la consapevolezza emotiva,è consigliabile imparare a regolare il tono emotivo. Per fissare determinati limiti a queste emozioni predominantie lascia che altri emergano. È un modo per esplorare altre sfaccettature del nostro essere e permettere ad altre sensazioni ed emozioni di emergere. Questo ci permette di essere più consapevoli di tutto in noi.

Lo sviluppo della consapevolezza emotiva ci dà una maggiore chiarezza nella recitazione.Dà alle nostre azioni un significato più autentico.È, senza dubbio, uno di quei compiti che conduce ad una vita più piena e ad una personalità più sana.

Consapevolezza emotiva: cos'è e perché ne abbiamo bisogno?

Scopriamo cos'è la consapevolezza emotiva e impariamo a svilupparla per avere un maggiore controllo della nostra realtà. Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: