21 fantastiche citazioni da Jorge Luis Borges

21 fantastiche citazioni da Jorge Luis Borges

Jorge Luis Borges ci ha lasciato molte frasi e passaggi meravigliosi attraverso le sue opere. Questo scrittore argentino ci lascia ancora senza parole oggi e continuerà a farlo perché le sue opere sono senza tempo.

Amante del romanzo piuttosto che del romanzo: "Non gli piaceva, diceva che in un romanzo, tazze di tè, cappelli di giovani donne o altre cose apparivano senza motivo per riempire lo spazio. quanto a esso, è pieno di suspense, come una freccia che si disegna e che deve arrivare nel miglio ".

Non si adattò allo stampo del momento, il che gli impedì di ricevere il premio Nobel per la letteratura, sebbene lo meritasse molto, secondo molte persone.

Un giorno un giornalista gli ha rivolto la seguente domanda: "Che cosa attribuisci al fatto che non hai ricevuto il premio Nobel per la letteratura?" A cui lo scrittore rispose: "Alla saggezza svedese". Ancora una volta dirà: "Non darmi il Premio Nobel è diventata una tradizione scandinava: da quando sono nato, non mi hanno mai concesso".

Vorremmo condividere con voi alcune delle sue frasi in modo che possiate realizzare la grandezza di quest'uomo attraverso 21 citazioni meravigliose che riflettono la sua fantastica capacità di giocare con le parole e le sensazioni:

1- Non parlo di vendetta o perdono, l'oblio è l'unica vendetta e l'unico perdono.

2- Ho commesso il peggiore dei peccati che si possa fare. Non ero felice

3- Ci sono perdite che hanno più dignità della vittoria.

4- Di tutti gli strumenti dell'uomo, il più sorprendente è, senza dubbio, il libro. Gli altri sono estensioni del suo corpo. Il microscopio e il telescopio sono estensioni della sua vista; il telefono è un'estensione della sua voce; abbiamo anche l'aratro e la spada, le estensioni del suo braccio. Ma il libro è un'altra cosa: il libro è un'estensione della sua memoria e immaginazione.

5- Tutti i destini, per quanto lunghi e complicati, possono essere riassunti in una sola cosa: il momento in cui l'uomo conosce per sempre chi è.

6- Un uomo è grande per quello che legge, non per quello che luila scrittura.

7- Si innamorò quando si rese conto che l'altra persona era unica.

8- Solo ciò che è rimasto ci appartiene.

9- A volte ho sospettato che l'unica cosa senza mistero fosse la felicità, perché si giustifica da sola.

10- Forse quando un uomo è innamorato, non si sbaglia. Forse sono le persone a cui non piacciono chi ha torto.

11- Credo che con il tempo meriteremo di non avere governi.

12- Ho sempre pensato che mi piacesse qualcosa a Buenos Aires. Questa città mi ha fatto piacere così tanto che ho rifiutato di piacere agli altri. Un amore così, geloso.

13- Non c'è più consolazione del pensiero che abbiamo scelto le nostre disgrazie.

14- Prima, le distanze erano maggiori perché lo spazio era misurato dal tempo.

15- Ho sempre immaginato il paradiso come una specie di biblioteca.

16- Sono solo e non c'è nessuno nel riflesso dello specchio.

17- Non sei ambizioso: ti accontenti di essere felice.

18- Penso di sìSi dovrebbe inventare un gioco in cui nessuno vince.

20- Il peso del passato è infinito.

21- La cecità è una forma di solitudine.

La sua passione per la notizia ha dato vita a capolavori di un genere che molti hanno abbandonato fin dall'infanzia. Ecco una lista di alcune delle sue più belle notizie:

1. L'Aleph

2. Il miracolo segreto

3. Le rovine circolari

4. Ulrica

5. Funes il "memorabile"

6. I due re e i due labirinti

7. La casa di Asterion

8. Rapporto di Brodie

9. Il sud

10. L'uomo all'angolo del muro rosa

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: